lunedì 14 gennaio 2013

Processo Bunga Bunga: Ilda la Rossa si oppone alla richiesta di rinvio fatta da Berlusconi


Con l'arrivo di Ruby Rubacuori nel Tribunale di Milano è entrato nel vivo il processo Bunga Bunga voluto dalle Toghe rosse e guardone contro Silvio Berlusconi.

L'avvocato Nicolò Ghedini detto Mavalà ha chiesto immediatamente la sospensione del procedimento per legittimo impedimento. Il legale vorrebbe scongiurare il "problema mediatico" che si porrebbe se il processo Bunga Bunga proseguisse durante la campagna elettorale. Ghedini ha spiegato "l'impedimento di oggi è relativo alla preparazione delle liste, sarà un lavoro complesso con un'attività molto intensa per quanto riguarda il capo della coalizione".



Il procuratore aggiunto Ilda Boccassini, detta Ilda la Rossa, si è schierato contro questa richiesta: "Io chiedo che questo processo vada avanti, perché un processo non può essere sospeso per una campagna elettorale", aggiungendo anche che l'impedimento non si può concedere perché Silvio Berlusconi "non è né il segretario politico del partito, né il candidato premier"

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...