domenica 20 gennaio 2013

Nina Moric su Fabrizio Corona: gli auguro che la condanna si riduca ma di non uscire, così che possa riflettere sul male che ha fatto


 Nina Moric ha parlato della condanna a 5 anni di carcere inflitta dalla Corte di Cassazione a Fabrizio Corona. Ecco cosa ha detto a Verissimo:
“Per me significa rivivere un profondo dolore. Ero ancora sua moglie quando è andato in galera per la prima volta. E nostro figlio Carlos aveva 5 anni. Allora mi sembrava un sogno, l’ho metabolizzato più avanti e mi ha fatto molto male. Adesso l’impatto è ancora forte, anche se siamo lontani. Stavolta gli auguro che la condanna si riduca ma di non uscire, così che possa riflettere sul male che ha fatto, anche a se stesso, e diventare un uomo nuovo, tornare quello che ho sposato all’inizio”.


Io questa volta ho una vita, un fidanzato che amo, un figlio che amo più della mia vita, ma c’è Fabrizio che fa anche parte della mia vita. Ultimamente l’ho visto sperduto e infelice. Io voglio che lui sappia che io ci sono per lui, ma d’altra parte io ho la mia vita che deve essere rispettata. Ora sono un’amica che gli darà una mano in tutto ciò di cui ha bisogno”.


“Carlos ha pregato per Fabrizio, dicendo che tutti possono sbagliare ma dobbiamo dare una seconda chance. Carlos non ha mai avuto un buon padre, ma gli ha dato una seconda occasione. Sarà dura vedere suo papà dietro le sbarre, infatti consulterò una psicologa per capire se sia il caso di andare a trovarlo. Ma deve sapere che suo papà lo ama e pensare che sia andato in vacanza. Il Signore non ci abbandona mai. La mano del Signore è appoggiata a quella di Fabrizio”.


“Ultimamente ci siamo molto riuniti come famiglia, ma adesso io non appartengo a lui, tra di noi è tutto svanito. Essendo molto sensibile… sono anche la sua ex moglie, è molto dolorante quello che è accaduto. Sono umana, provo un grande affetto per questo uomo. Ho pensato mille volte, ‘Spero finisca in galera che mi ha rovinato la vita’. Quando accade non è così. E’ un ragazzo svanito per un buon cuore, se no non l’avrei mai sposato. Ha fatto un’immagine diversa di quello che è realmente. Fabrizio mi rispetta solo davanti alle telecamere e mi ha pagato pochissimo gli alimenti, anche se io sono sempre stata una donna indipendente. Sono più i soldi che ho perso per lui. Eppure non l’ho mai odiato. Mi sono fatta un esame di coscienza e ho capito dove ho sbagliato. Le persone non cambiano ma possono migliorare”.

“Il senso di onnipotenza e e i soldi l’hanno rovinato. Lele Mora gli ha dato una mano a diventare quello che è ora. Fabrizio è diventato un affamato di soldi, come se ha dato l’anima al diavolo. Lui e Lele Mora si sono rovinati a vicenda, anche se Lele Mora non è una persona cattiva”.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...